Articolazione degli uffici

Portale Amministrazione Trasparente MIT

Articolazione degli uffici

DG per la vigilanza sulle Autorità di sistema portuale Div 4 - Disciplina comunitaria ed internazionale della navigazione marittima e per vie d’acqua interne ed interventi nel settore navalmeccanico

Responsabile: Laura Barberi

Competenze

  • partecipazione alle attività delle organizzazioni internazionali con competenza nel settore (OCSE, UNCTAD, IMO, OMC, UNECE, CSG, GTMO) ed alle pertinenti attività dell’Unione Europea;
  • disciplina internazionale e comunitaria in materia di trasporto marittimo e per vie d’acqua interne, sicurezza navigazione, trasporto merci pericolose in vie d'acqua interne, monitoraggio sulle PMR;
  • negoziati e stipula di accordi di navigazione bilaterali ed intese multilaterali in materia di trasporto marittimo e per vie d’acqua interne;
  • monitoraggio e controllo contabile delle richieste di pagamento di progetti europei promossi dalla DG;
  • disciplina nazionale, internazionale ed attuazione degli interventi concernenti l’industria navalmeccanica e il settore armatoriale;
  • Albi speciali delle imprese navalmeccaniche;
  • monitoraggio dell’attività dell’industria cantieristica e delle società armatoriali;
  • interventi a sostegno della ricerca e dell’innovazione applicata al settore marittimo;
  • albi speciali delle imprese navalmeccaniche;
  • valutazioni di congruità del prezzo contrattuale e di ammissibilità al contributo;
  • accertamento del valore della nave nel procedimento di dismissione di bandiera ai sensi dell’articolo 156 cod. nav.;
  • piattaforma Tecnologica Nazionale Marittima Waterborne.

 

Contatti

Email certificate: dg.tm@pec.mit.gov.it
Indirizzo: Viale dell'Arte, 16, Roma, Città Metropolitana di Roma, 00144, Lazio, Italia

Come raggiungerci

Apri indirizzo su Google Maps

Procedimenti gestiti da questa struttura

Riferimenti normativi

Contenuto creato il 23-06-2016 aggiornato al 25-03-2022
Facebook Twitter Linkedin
Il Portale Amministrazione Trasparente MIT è basato sul riuso della soluzione applicativa PAT.