Tipologie di procedimento

Portale Amministrazione Trasparente MIT

Tipologie di procedimento

Formazione graduatoria per l'assegnazione ed il rilascio di autorizzazioni CEMT

Responsabile di procedimento: Massimo Costa
Responsabile di provvedimento: Massimo Costa

Descrizione

Formazione graduatoria per l'assegnazione ed il rilascio di autorizzazioni CEMT

 

Denominazione Procedimento Graduatoria per l'assegnazione di autorizzazioni CEMT disponibili
 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione dei riferimenti normativi  La Conferenza Europea dei Ministri dei trasporti (C.E.M.T.) è stata istituita nell’ottobre del 1953, ed attualmente conta 43 Paesi, 27 dei quali Paesi membri UE. La CEMT ha preso il nome di I.F.T. – International Forum Transport - in previsione di un possibile ampliamento delle adesioni di altri Paesi non europei. Ciascun Paese dispone di una quota di autorizzazioni che rilascia ai propri vettori secondo criteri nazionali. Tali autorizzazioni valgono per trasporti in destinazione, in transito e multilaterali. Questi ultimi debbono essere eseguiti secondo la regola dei “tre viaggi”, ossia il primo trasporto deve necessariamente partire a carico dal Paese di immatricolazione del veicolo e successivamente possono essere attivate 3 tratte multilaterali in diversi Paesi dell’area. Una volta che il veicolo torna nel Paese d’origine, può ripetere – secondo lo stesso schema – altre tratte multilaterali. I trasporti di cabotaggio stradale non possono in nessun caso essere eseguiti sulla base di una autorizzazione CEMT. L'utente deve presentare le domande di partecipazione alla graduatoria  CEMT  entro il termine perentorio del 31 ottobre dell'anno precedente a quello cui si riferiscono. Per la formazione della graduatoria i punteggi attribuiti alle imprese sono stabiliti secondo gli artt. 3 - 4 - 5 del D.D. 19 luglio 2013 e dalle successive modifiche apportate dall'art. 1 commi 4 - 5 - 6 - 7 del D.D. 11 settembre 2015.  Le autorizzaazioni con i relativi biglietti di viaggio possono essere ritirate presso lo sportello o spedite per raccomandata ed ha una validità dell'anno in corso alla data di rilascio.  In aggiunta alle autorizzazioni, si rilasciano altresì  i moduli relativi certificati tecnici necessari da compilare dalle case costruttrici ( annex 4 ed annex 5 ) qualora nelle autorizzazioni siano riportate delle limitazioni relative alla classe ecologica del veicolo motore e la lettera di accompagno; si ilasciano in moduli "annex 6" da essere succesivamente compilati dagli UMC per certificare la avvenuta revisione. Riferimenti normativi: D.D. 9 luglio 2013 e al D.D. 11 settembre 2015
 2) Unità organizzative responsabile dell'istruttoria Direzione generale per il trasporto stradale e per l'intermodalità 
3) Ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale  Divisione 3 (Autotrasporti internazionali di merci) - tel. 0641584102/4110 email  divisione3.dgtsi@mit.gov.it PEC dg.ts-div3@pec.mit.gov.it
4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
5) Modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino Le informazioni relative al procedimento possono essere richieste personalmente, nei giorni e negli orari di apertura dello sportello (lunedì - giovedì ore 9.00 - 12.00). Possono, inoltre, essere richieste informazioni telefonicamante o a mezzo posta elettronica, anche ai seguenti recapiti: Ing. Costa Massimo - 06/41584138-massimo.costa@mit.gov.it                      Marozzi Patrizia - 06/41584116 - patrizia.marozzi@mit.gov.it           Vittorini Francesca - 06/41584113 - francesca.vittorini@mit.gov.it     
6) Termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante  Il procedimento ha una durata massima di 15 giorni a decorrere dalla formazione della graduatoria.
7) Procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dll'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il  silenzio-assenso dell'amministrazione ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
8) Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuto dalla legge in favore dell'interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli  
9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
10) Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con i codiceìi IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale nonchè i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento I pagamenti possono essere effettuati a mezzo bollettino postale, attraverso una procedura on-line disponibile sul sito www.ilportaledellautomobilista.it o attraverso specifici istituti bancari convenzionati. Nel caso di pagamenti con bollettino postale va effettuato un versamento di € 5,16 sul conto corrente postale n. 9001 (diritti) e di € 16,00 sul conto corrente postale n. 4028 (imposta di bollo).  Dopo la formazione della graduatoria, bisogna effettuare dei versamenti di € 5,16 sul conto corrente postale n. 9001 per ogni autorizzazione assegnata. La procedura on-line è attualmente disponibile solo per gli operatori professionali (agenzie, studi di consulenza...) e comporta l'utilizzo di  strumenti di pagamento legati a Poste italiane.    
11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché modalità per attivare tale potere con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale In caso di inerzia, il potere sostitutivo è attribuito al Direttore pro tempore della Direzione generale per il trasporto stradale e per l'intermodalità, recapito telefonico 06/41584251 - email vincenzo.cinelli@mit.gov.it - PEC dg.ts@pec.mit.gov.it.  
Per i procedimenti ad istanza di parte  
1) Atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni La richiesta va compilata utilizzando l'apposito modulo disponibile sul sito istituzionale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - All.1 del Decreto Mit del 28 Luglio 2009. Alla domanda devono essere allegate le attestazioni dei versamenti sul c.c.p. n. 4028 e sul c.c.p. n. 9001. In caso di utilizzo della procedura on-line di pagamento oppure quando questo vierne effettuato attraverso istituti bancari convenzionati va allegata la stampa della ricevuta di avvenuto pagamento, contenente i codici a barre necessari per la verifica. Infine, alla richiesta è necessario allegare la copia di un documento di identità in corso di validità del titolare dell'impresa o del suo legale rappresentante.
2) Uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze Le richieste possono essere presentate:                                           - - allo sportello della Divisione3, sito in Roma - Via Giuseppe Caraci, 36 - Palazzina D nei giorni di lunedì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.                                                                                                                                                            - via posta, al seguente indirizzo Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale - Direzione generale per il trasporto stradale e per l'intermodalità - Divisione 3 - Via Giuseppe Caraci, 36, - 00157 Roma.                                                                - via PEC all'indirizzo dg.ts-div3@pec.mit.gov.it    

 

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
15 giorni dalla formazione della graduatoria

Costi per l'utenza

I pagamenti possono essere effettuati a mezzo bollettino postale, attraverso una procedura on-line disponibile sul sito www.ilportaledellautomobilista.it o attraverso specifici istituti bancari convenzionati. Nel caso di pagamenti con bollettino postale va effettuato un versamento di € 5,16 sul conto corrente postale n. 9001 (diritti) e di € 16,00 sul conto corrente postale n. 4028 (imposta di bollo).  Dopo la formazione della graduatoria, bisogna effettuare dei versamenti di € 5,16 sul conto corrente postale n. 9001 per ogni autorizzazione assegnata. La procedura on-line è attualmente disponibile solo per gli operatori professionali (agenzie, studi di consulenza...) e comporta l'utilizzo di strumenti di pagamento legati a Poste italiane.    

Riferimenti normativi

 D.D. 9 luglio 2013 e al D.D. 11 settembre 2015

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 120
Contenuto inserito il 24-06-2020 aggiornato al 24-06-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
Il Portale Amministrazione Trasparente MIT è basato sul riuso della soluzione applicativa PAT.